in ,

Samsung Galaxy Note 7R è arrivato anche su Geekbench: ecco nuovi indizi sui phablet ricondizionati

Il nuovo Samsung Galaxy note 7R fa capolino tra le pagine del noto portale di Geekbench, dove ne vengono evidenziate alcune caratteristiche.

Samsung Galaxy Note 7R
Le prime unità ricondizionate di Samsung Galaxy Note 7 verranno vendute in Corea del Sud a partire dalla fine del mese di Giugno 2017

Nel corso di queste ultime settimane, abbiamo avuto modo di apprendere le intenzioni di Samsung circa il nuovo mercato di commercializzazione per le unità Galaxy Note 7 ricondizionate, ora ribattezzate Galaxy Note 7R.

Numerosi riferimenti hanno riportato l’arrivo di un terminale che non differisce affatto dal modello reference dal punto di vista estetico. Molto, invece, pare sia stato fatto a garanzia di un miglior margine di affidabilità e, quindi, sui controlli di sicurezza disposti a favore del comparto energetico dal nuovo team di supervisione.

Nonostante ci si stia progressivamente avvicinando a quello che sembra un Samsung Galaxy Note 8 dalle dotazioni e dalle capacità straordinarie, le informazioni circa le unità ricondizionate del 2016 non mancano e, quest’oggi, nuovi riferimenti apparsi sul portale del noto sito di Geekbench contribuiscono a farsi un’idea più precisa del nuovo device in arrivo.

Pare si tratti di un telefono identificato con il codice SM-935S (potenziale variante regionale del modello reference precedentemente classificato come SM-935F), il quale riporta in dotazione un comparto di memoria da 4GB di RAM ed un sistema operativo aggiornato all’ultima release Google per Android Nougat in versione 7.0.

Samsung Galaxy Note 7R Geekbench
Il nuovo modello ricondizionato Samsung Galaxy Note 7R appare sul database di Geekbench

Completa il resto delle nuove caratteristiche una nuova unità energetica leggermente rimodulata verso il basso. Infatti, stando ai dati, la batteria sarà da 3.200mAh, conto i 3.500mAh inizialmente previsti per il modello di riferimento rilasciato lo scorso Settembre 2016. Una scelta derivata direttamente dall’analisi dei problemi riscontrati sui modelli originari, che hanno condotto alle esplosioni e quindi al ritiro preventivo dal mercato di distribuzione internazionale.

Per il momento, l’unica incognita pende in merito alla possibilità di riceverlo anche in Europa, visto che le voci circa una commercializzazione limitata ai mercati dell’Asia (o ancor più nello specifico della sola Corea del Sud) si fanno sempre più incessanti. Il device dovrebbe giungere, così come ufficializzato, entro la fine del mese di Giugno 2017.

A questo punto la domanda sorge spontanea: “Siete disposti ad acquistare un terminale retrodatato, con i Galaxy Note 8 in arrivo ed i nuovi Galaxy S8 a guidare le sorti del mercato top di gamma?”. A voi la scelta.

Scheda Tecnica Samsung Galaxy Note 7R

Samsung Galaxy Note 7R
Le prime unità ricondizionate di Samsung Galaxy Note 7 verranno vendute in Corea del Sud a partire dalla fine del mese di Giugno 2017
  • Display: Super AMOLED da 5.7 pollici con risoluzione @2560×1440 pixel con 518 ppi e vetro Corning Gorilla Glass 5
  • Processore: Samsung Exynos 8 Octa core 8890 @2150 MHz, Exynos M1 “Mongoose” e ARM Cortex-A53 con architettura @64-bit
  • GPU: Mali-T880 MP12
  • Memoria RAM: 4 GB RAM
  • Memoria ROM: 64 GB espandibile via microSD, microSDHC, microSDXC
  • Fotocamera Principale Posteriore: 12 megapixel con apertura @f/1.8
  • Fotocamera Principale Anteriore: 5 megapixel
  • Batteria: 3200 mAh
  • Connettività: Bluetooth 4.2, Wi-Fi 802.11 a, b, g, n, ac, dual-band, USB Type-C, NFC e GPS con Glonass e Beidou Geo-System
  • Altro: Certificazione IP68, IRIS Scanner
  • Sistema operativo: Android 7.0 Nougat
  • Dimensioni: 153.5 x 73.9 x 7.9 mm
  • Peso: 169 grammi

Fonte